matemauro

Di matematica ma non soltanto…

La Luna, l’acqua e l’aria

with 27 comments

lunaLa Luna, l’acqua e l’aria


Ha detto ’no scienziato americano
ch’hanno trovato l’acqua inzù la Luna:
che culo! (ovverossia: che fortuna!)
Vajelo a di’ a ’n povero africano

che l’acqua nun ce l’ha, ed è ’n carvario…
Ho letto poi che tutti i governanti,
co’ la scusa che i pille so’ calanti,
vonno privatizza’ ’sto ben primario.

Io so’ sicuro che, o prima o ppoi,
ariverà er messo communale
pe’ famme paga’ l’aria che respiro;

quello sarà er giorno, pe’ me e ppe’ vvoi,
che ’sto cazzo d’economia globbale
ce farà esala’ l’urtimo sospiro…
 
 
La Luna, l’acqua e l’aria

Ha detto uno scienziato americano
che hanno trovato l’acqua sulla Luna:
che culo! (ovvero: che fortuna!)
Vaglielo a dire a un povero africano

che l’acqua non ce l’ha, ed è un calvario…
Ho letto poi che tutti i governi,
per via dei Pil che sono in calo,
vogliono privatizzare questo bene primario.

Sono sicuro che, prima o poi,
arriverà l’esattore comunale
per farmi pagare l’aria che respiro;

quello sarà il giorno, per me e per voi,
che questo cazzo di economia globale
ci farà esalare l’ultimo sospiro…
Annunci

Written by matemauro

14-11-2009 a 22:08

Pubblicato su varie

27 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Ho letto puro io che sopra Marte
    l’acqua ce sta…senza ammischià le carte,
    dovremmo fà sortì stì pori cristi,
    falli volà pè certi coctel misti
    bevande un pò marziane… pè la sete,
    ma er viaggio dura tanto, che succede?
    Voi vede che plin plin nun se fa ar bagno
    ma nel pianeta rosso drento ‘o stagno?
    (gnente rispetto a certi bei nasoni
    che manneno affanculo ‘e confezioni
    de bollicine e tante altre stronzate)…
    La crisi mò ce impone le sorsate
    a pagamento, Ma questi sò scemi….!
    Dovremmo ribbellase. Sèmo astemi
    potemo da alli pupi er vino bbono
    che invece der ruttino, casca er tuono?!
    No, l’aria già fa schifo e si dovesse
    venì quarcuno che cò l’interesse
    se occupa pure delli pormoni
    si è fortunato becca scorreggioni…!

    (Sabina)

     

    xdanisx

    14-11-2009 at 23:34

  2. Sò dell’acquario, er segno zoticale,
    e nun potevo esse altro,
    mò arriva un quaersiase scaltro
    che lo vole pe sè, ma nun vale:

    l’acque le deve passà pe malaugurio
    davanti a dietro( pe nun dì culo),
    il bimixin che do anche al mulo.
    non basta  per riscattà chi sta in tugurio.

    L’aria, amico mio Mauro,
    nun se tocca, bisogna respirà
    di tanto in tanto per non passà
    al Pincio con busto e lauro!

    tamango

    15-11-2009 at 00:17

  3. poeti e poetesse:
    che bello leggervi.

    Bentornato Mauro, di’ la verità non puoi stare  lontano da noi.

    fiorirosa

    15-11-2009 at 01:08

  4. concordo al 1000 %!!!
    ho letto anche il post precedente.. non ci provareeeee!!!
    abbraccione e buona domenica!!!

    giovanotta

    15-11-2009 at 01:20

  5. E’ bello il tuo istinto, già in prima battuta, di pensare all’africa… è bello ciò che dici! Bravo
    su l’acqua a pagamento, mio post

    kappa_pera

    15-11-2009 at 10:04

  6. Sei sicuro che non la stiamo già pagando…?
    Mi pareva…. ma forse mi sono sbagliata…

    azalearossa1958

    15-11-2009 at 10:07

  7.  torneremo all’economia … de le caverne
    andremo a caccia de serpenti e verme
    e l’aria, l’acqua e tutto quanto intorno
    ce la ripijeremo giorno a giorno

    l’unica cosa che resterà libbera
    sta pur sicuro è <b>er foco</b> amico mio:
    chi lo sa fa’, se coce la minestra
    e l’artri … se cociono ner brodo !

    (che altro potrebbe immaginare un "segnodifuoco" come me? 😉 )

    a presto e … hasta la victoria, siempre!
    c.

    h2no3

    15-11-2009 at 13:42

  8. Non è mica fantascienza!! Redcats

    redcats

    15-11-2009 at 19:05

  9. volevo ben di’, che non ce poi lascià.  Semo legati tutti  dalla dea Amicizia.
    Si ho letto, pare che l’acqua sta dovunque, meno dove deve stare, come dici tu. Seeeeeeee ce fanno pagà l’aria, è pure inquinata,   pori figli nostri che mondo glie lasciamo.

    penny46

    15-11-2009 at 19:17

  10. sonettasti !

    Francesco071966

    15-11-2009 at 19:36

  11. Mauré, che bello il tuo sonetto,…ma…ma non scherzano neanche Sabina e tamango.

    Che bello passare di qui…

    Stai già pensando al Carnevale della Matematica del 14 dicembre?
    Pensa che adesso esiste anche il carnvale della fisica. Il 30 marzo ospiterò la quinta edizione. Spero che tu voglia partecipare anche al carnevale dei cugini fisici.

    Abbraccione
    annarita

    nereide1

    15-11-2009 at 19:41

  12. Che bello che sei tornato!!!

    Grizabella1

    15-11-2009 at 19:45

  13. Secondo me non esiste cosa che non paghiamo, in un modo o nell’altro….
    Grazie della visita e complimenti per il blog…. Davvero particolare.
    Ciao

    Freya07

    15-11-2009 at 20:42

  14. hai fatto bene…
    a restare…intendo.
    proprio ora che i più, effimeri e superficiali,
    migrano a frotte verso facebook o consimili,
    qui resta lo zoccolo duro di chi ha qualcosa da dire,
    che sia più della solita battuta da bar di 140 battute.
    qui restano le radici, perchè come dici tu nel cappello,
    ci vorrrà pur qualcuno che tenga acceso il fuoco…!!!
    E di questi tempi credimi, è proprio, davvero importante.
    Una specie di Farenight 451 elettronico…digitale…

    un abbraccio.
    Stefanover e Banjo.

    stefanover

    15-11-2009 at 21:09

  15. Una verità che non va annacquata!!!!

    mircomirco

    15-11-2009 at 22:01

  16. bel sonetto… : )))

    smilepie

    15-11-2009 at 22:17

  17. Ah,ecco… sono felice che abbiano trovato l’acqua sulla luna… un buon motivo per tornare a scrivere!!! :-)))

    alice64

    16-11-2009 at 15:38

  18. Contenta che tu sia ritornato..un bacione..
    Lieta serata
    Anna..


    Angelesey

    16-11-2009 at 16:42

  19. Esattamente così! Un caro saluto.

    SaR

    16-11-2009 at 21:45

  20. la vera notizia sarà quando ci diranno di aver trovato il vino!!!   Un bacione Mauro, sei bravissimo come sempre!

    Targhina

    17-11-2009 at 11:59

  21. Meno male… almeno quest’estate potremmo andare al mare (quello della Tranquillità) da un’altra parte.

    Spero che non "privatizzino" anche l’acqua "marziana"

    Salutonissimi lunari

    Sgraffio

    17-11-2009 at 12:37

  22. Concordo cò TARGHINA: Un pò de vino su Marte…e chi c’ariva poi più nun riparte.

    Beh l’acqua è PRIVATA pè i paesi in siccità…cioè sò privi der tutto!

    (parolaccia stile Ozne con le televisioni)
    BACI, Maurè!

    xdanisx

    17-11-2009 at 15:59

  23. just in time per privatizzare pure quella di acqua !

    stefanover

    17-11-2009 at 16:36


  24. Sera!

    tamango

    17-11-2009 at 18:09

  25. Non mi sorprendo, sapevo che saresti tornato ;)… ogni tanto torno anch’io! =) Buona serata.
    Em.

    emanuelecerullo

    17-11-2009 at 19:49

  26. Forse perchè ci siamo tutti un poco rotti……….?

    passatorcortese

    17-11-2009 at 20:58

  27. Allora continui a scriverli

    Comunque sia, anche se silenziosamente, mi sono divertito a leggerli —

    Ti abbraccio,

    Bruno

    utente anonimo

    19-11-2009 at 11:12


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: