matemauro

Di matematica ma non soltanto…

Gabriella Ferri

with 22 comments

Se Anna Magnani ha dato un volto a Roma,

Gabriella Ferri ha dato a questa città la voce…
 

Gabriella Ferri (Roma, 18 settembre 1942 – Corchiano, 3 aprile 2004) è stata una cantante italiana di musica leggera e attrice teatrale.

Era nata a Testaccio, quartiere popolare, e lei rivendicava con foga il suo luogo di nascita; la sua formazione musicale era popolaresca e ne era orgogliosa. Aveva una voce solare e negli ambienti intellettuali romani aveva destato simpatia e ammirazione per quel suo modo beffardo di lanciare la voce e per quel volto col caschetto biondo che esprimeva grande ironia. Le sue prime canzoni erano state quelle da osteria, come La società dei magnaccioni, interpretate accanto a un’altra ragazza, Luisa De Sanctis, figlia del regista Giuseppe, il regista di Riso amaro. Due ragazze che cantavano canzoni sfrontate, che intonavano Alla renella e altri stornelli romaneschi con il piacere di cantare, che ti perforavano con gli occhi, non potevano passare inosservate. Ed eccole a Milano, ospiti di Camilla Cederna, che le presentò al maestro Intra, che le fece cantare nei localini di Brera. In seguito Gabriella continuò la sua avventura artistica da sola, per la timidezza a comparire in pubblico di Luisella, cantando gli stornelli romani. Con il successo arrivarono anche le apparizioni televisive, dove il suo naturale temperamento teatrale la aiutò a divenire grande.

 

Il suo fisico, da sottile, si andò via via irrobustendo e questo nuovo aspetto fece parlare di lei come di «una mamma Roma» che tenne testa (in Tv, in una trasmissione che è divenuta culto) a Claudio Villa: stornellando, i due si dicevano le cose peggiori e Gabriella ne uscì come l’erede di un genere romanesco moderno, che non era soltanto voce, ma anche e soprattutto aspetto. È così che si appropriò delle canzoni, vecchie o nuove non importa, che le dessero la possibilità di costruire dei veri e propri numeri, quasi delle «macchiette», nelle quali però non c’era imitazione dei vecchi artisti, ma il filtro di una personalità esuberante e irrefrenabile.

 

Oltre alle più famose canzoni romane, Gabriella Ferri ha saputo interpretare in modo profondo anche quelle della tradizione popolare napoletana. Nel suo curriculum c’era anche tanta musica diversa: dalla canzone d’autore anni 70, ai vecchi successi americani, per arrivare alle atmosfere latine. 

 

Insomma, un’artista completa, che ha lasciato un segno indelebile nel panorama musicale italiano, che non è mai stata e non sarà mai dimenticata. 

 
Con lei se n’è andata l’ultima grande interprete femminile della canzone romana e non solo. Di lei è impossibile non ricordare lo stile inimitabile, che l’ha resa di fatto un’artista unica e straordinaria.
Annunci

Written by matemauro

20-09-2009 a 18:00

Pubblicato su ferri gabriella, musica, roma

22 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Un brivido per tutta la schiena.
    Quanto hai ragione …

    sottolanevepane

    20-09-2009 at 16:35

  2. Bello!

    Bruno

    Bierreuno

    20-09-2009 at 22:40

  3. bel post… bel ricordo!
    Buon inizio settimana

    alidada

    21-09-2009 at 00:16

  4. BUON INIZIO SETTIMANA!!
    Anna.

    Angelesey

    21-09-2009 at 07:44


  5. le verità nascoste

    perijulka

    21-09-2009 at 08:30

  6. e chi la dimentica.

    lanciare la voce, è proprio ciò che faceva.
    non credo sia stata una donna felice, nè il successo nè l’amore o la carriera hanno domato il suo carattere irruente e irrequieto.
    ricordo la sua voce, la sua presenza in palcoscenico, le sue battutacce agli avversari canori.
    grazie Mauro,
    un bacione

    fiorirosa

    21-09-2009 at 14:16

  7. un ritratto molto calzante.

    pablodepablis

    21-09-2009 at 17:02

  8. Non la conoscevo, ho letto e ascoltato.
    Smilepie

    smilepie

    21-09-2009 at 21:57


  9. Grazie alla vita….

    tamango

    22-09-2009 at 08:50

  10. Impossibile aggiungere altro… una grande!

    P.S.: ho “firmato”

    Sgraffio

    22-09-2009 at 12:25

  11. L’amoooooo!!!!!

    ortensia51

    22-09-2009 at 13:08

  12. Grandissima, mi è sempre piaciuta tanto… 🙂

    Pralina

    22-09-2009 at 14:12

  13. ciao, brava, ho tutti i suoi dischi, una voce che nessuno ha più. Mi ricordo ancora quando apparì, la prima volta in tv, con l’altra ragazza, devo dire che lei era superiore, brava da subito.
    Hai fatto bene a ricordarla, l’hanno un pò dimenticata e non se lo merita. ciao ciao

    penny46

    22-09-2009 at 17:59

  14. Ciao, sono Bis, il bisonte bifronte.

    Abito nella casa di fronte…

    🙂

    h2no3

    22-09-2009 at 21:02

  15. Mitica Gabriella!!!!!

    E …SOGNI BELLI PER TE…
    Anna.

    Angelesey

    22-09-2009 at 21:20

  16. oh, io me la ricordo fin da bambino, con quella sua autenticaromanità

    Francesco071966

    22-09-2009 at 22:37


  17. 🙂 Anna.

    Angelesey

    24-09-2009 at 07:01

  18. una voce bellissima, due occhi che trafiggevano …
    ed ora non c’è più nessuno, ch’io sappia, a tramandare queste canzoni e questo modo di cantarle.

    gattarandagia

    24-09-2009 at 16:26

  19. Ciao Mauro… 🙂 un abbraccio!

    Pralina

    25-09-2009 at 21:07

  20. Ciao Mauro… buona serata

    Sgraffio

    25-09-2009 at 22:14

  21. Non preoccuparti mi piace lo
    stesso passare e lasciarti un saluto
    sempre**

    Abbraccio stretto

    Anna..

    Angelesey

    26-09-2009 at 07:03

  22. ho pianto due giorni quand’è morta.-.. era stratosferica, bravissima, bellissimo rikordo

    phederpher

    26-09-2009 at 11:41


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: