matemauro

Di matematica ma non soltanto…

Le fontane de Roma – 1 – Le Naiadi

with 29 comments

fontana naiadi

La fontana de le Naiadi[1]

C’è a piazza de le Terme ’n fontanone
co’ quattro donne ignude a pecorone;
frammezzo a loro svetta ’n omo ardito:
verebbe da penza’ che sia er marito.

In de ’sta piazza ch’ha cambiato nome[2]
come d’inverno se cambia er majone[3],
un avo de Rutelli[4] c’ha piazzato
’sto gruppo, lì de fronte a ’r colonnato[5].

Rutelli (l’architetto), eri forte!
Ma c’hai penzato che ’sto coso strano
j’annaffia a tutte quante er deretano?

Si putacaso mai l’istessa sorte
l’avressi appricata co’ tu’ moje[6],
noi de Francesco nun c’avremmo voje[7]!

[1] La fontana delle Naiadi è stata scolpita nel 1901. Le naiadi rappresentate sono la ninfa dei laghi, riconoscibile dal cigno che tiene a sè, quella dei fiumi, sdraiata su un mostro, quella degli oceani, in sella su un cavallo simbolo del mare, e quella delle acque sotterranee, poggiata sopra un drago misterioso. Al centro si trova il gruppo del Glauco, simboleggiante il dominio dell’uomo sulla forza naturale. L’acqua proveniva dalla fonte dell’acqua Marcia, fra le più famose di Roma; precedentemente infatti Pio IX aveva qui inaugurato nel 1870 la fontana dell’Acqua Pia.
[2] L’attuale piazza della Repubblica si chiamò piazza Esedra (per via della forma semicircolare) e prima ancora piazza delle Terme (per via delle attigue terme di Diocleziano); l’attuale denominazione è in realtà pochissimo usata dai romani, che le preferiscono una delle due precedenti.
[3] Maglione.
[4] La fontana venne realizzata dallo scultore palermitano Mario Rutelli, bisnonno del nostro coevo Francesco.
[5] La parte semicircolare della piazza, progettata dall’architetto Gaetano Koch, è appunto realizzata in due colonnati, spezzati dall’inizio di via Nazionale.
[6] Se, per caso, la stessa tecnica tu l’avessi adottata con tua moglie.
[7] Voglie. Il tutto inteso nel senso che, in quel caso, di avere a che fare con uno come il tuo bisnipote Francesco non ci sorgerebbe certo il desiderio…

Annunci

Written by matemauro

04-06-2009 a 15:09

Pubblicato su fontane di roma, poesia, roma

29 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. ciao
    per me è ancora piazza Esedra, non mi entra in testa il nuovo nome.
    Sarà l’età?

    cugpref

    04-06-2009 at 16:01

  2. Poeta bagnato, poeta ispirato… :)))

    Pralina

    04-06-2009 at 18:02

  3. Ma che bravo! :)))

    Grizabella1

    04-06-2009 at 18:06

  4. ma io sapevo piazza Esedra? Mah! Che razza de romano sò, boh! Bella poesia, maurè, grazie. OOOOOOOOO! Ma Valcorvina?

    ozne

    04-06-2009 at 18:30

  5. Pensa che non l’ho mai guardata quella fontana! Redcats

    redcats

    04-06-2009 at 20:57

  6. …magia di una fontana colorata dai tuoi versi. stupenda immagine^_^
    PS. il mio shiatsu nn funziona a distanza devo ancora specializzarmi per farlo ma appena ne sarà capace te lo dirò.
    Notte ^_^

    Erika2

    04-06-2009 at 22:09

  7. ne avevo letti altri e sei davvero bravo.
    un poco Belli e un poco Trombadori.

    grazie per il tuo passaggio 🙂

    musicamauro

    04-06-2009 at 22:17

  8. Niente da dire…è un bel sonetto!
    Bravo! Niente immagine per questa volta, alla prossima!
    Buonanotte!

    tamango

    04-06-2009 at 22:55

  9. 🙂 e l’orchestrina che suonava..
    Ciao Mauro, un abbraccio grande
    Mara che saluta

    TartaMara

    05-06-2009 at 11:54

  10. conosco quella fontana, ma pensavo fosse più antica!

    Francesco071966

    05-06-2009 at 13:20

  11. Bella Roma, in ogni suo angolo e il tuo poetare la rende speciale.

    chichita

    05-06-2009 at 18:22

  12. ma come hai fatto a indovinare che il sonetto mi sarebbe piaciuto? 😉

    iosempreio

    05-06-2009 at 23:32

  13. Mauro anche storico e filosofo.
    ho letto il tuo commento sul blog di
    principessa sul pisello.
    chapeau
    😉

    fiorirosa

    05-06-2009 at 23:49

  14. Ah. Io l’ultima strofa l’avevo interpretata più maliziosamente: nel senso che, quel giorno, se il trisnonno del Rutelli attuale avesse ….”annaffiato di dietro” sua moglie, la sua stirpe non sarebbe nata e , di conseguenza, neppure Rutellone odierno….

    ofvalley

    06-06-2009 at 00:46

  15. …e poi andiamo all’estero!.
    Un sorriso.

    camelia1944

    06-06-2009 at 07:31

  16. …e poi andiamo all’estero!.
    Un sorriso.

    camelia1944

    06-06-2009 at 07:31

  17. allimortaccioli me ce vojo pha vn tuppho cuanno vengo a rm

    phederpher

    06-06-2009 at 08:16



  18. Sereno week end Mauro..
    bacio**
    Anna..

    Angelesey

    06-06-2009 at 08:53



  19. Sereno week end Mauro..
    bacio**
    Anna..

    Angelesey

    06-06-2009 at 08:53

  20. Traduco il commento 17 pensiamo di venire a Roma il 20.

    Pralina

    06-06-2009 at 09:43

  21. Fontana e piazza stupende, io ci passo spesso ed è sempre bellissima. Hai ragione, questo è veramente carino, poi l’ultimo verso è favoloso. un abbraccio

    penny46

    06-06-2009 at 15:00

  22. tamango

    06-06-2009 at 19:20

  23. tamango

    06-06-2009 at 19:20

  24. Complimenti!!
    Non c’è che dire sei favoloso e fantastiche le fontane.
    Un abbraccio

    romanticaperla

    06-06-2009 at 19:58

  25. Grazie

    Erika2

    08-06-2009 at 11:27

  26. Grazie

    Erika2

    08-06-2009 at 11:27

  27. Piazza Esedra…
    …bravo!
    un bidet non si nega a nessuno;-)
    Ciccio bello è cresciuto a pane e cicoria.
    Poraccio, je s’è bloccato lo sviluppo.

    xdanisx

    09-06-2009 at 00:42


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: