matemauro

Di matematica ma non soltanto…

Poesia á la Carducci

with 26 comments

fattoria (1)

Era tempo che non mi dedicavo alla mia materia preferita, dopo la matematica: la poesia patafisica

Ed ecco cosa è sortito fuori dalla mia mente perversa, sulla metrica e la ritmica di una poesia famosissima, che non potrete certo fare a meno di riconoscere… vero?!?!?!.

Per chi, dopo la lettura di questa, avesse voglia di leggere altre cose mie simili, basta che segua il tag «patafisica», qui a destra.

Amori… rustici

Sull’aia il tacchino
gloglotta a più non posso,
la cagna un bell’osso
addenta con furor.

C’è poi un gattone bianco
che morde la gattina:
la tien così vicina
soffiando a lei ognor.

L’indomito stallone
non lo trattiene il morso:
ecco che sale a dorso
della giumenta, ohibò!

Un bianco bianconiglio
con movimenti ratti:
di coniglietti esatti
saranno un milion!

Perfin l’opimo verro,
non scevro da pulsioni,
cercando va tastoni
la scrofa per l’amor.

Or la contadinotta
nel talamo nuziale
denuda il pettorale
e attende il suo signor.

Il maschio suo marito,
lasso di pigiar mosto,
lì la raggiunge tosto
mostrandole il suo onor.

Lamenti melodiosi
riecheggian nel casale,
mentr’ogni animale
si fa sempre valor.

E questo, per chi non l’avesse indovinato, era l’originale:

San Martino

La nebbia a gl’irti colli
piovigginando sale,
e sotto il maestrale
urla e biancheggia il mar;

ma per le vie del borgo
dal ribollir de’ tini
va l’aspro odor de i vini
l’anime a rallegrar.

Gira su’ ceppi accesi
lo spiedo scoppiettando:
sta il cacciator fischiando
su l’uscio a rimirar

tra le rossastre nubi
stormi d’uccelli neri,
com’esuli pensieri,
nel vespero migrar.

Annunci

Written by matemauro

01-06-2009 a 22:11

Pubblicato su patafisica, poesia

26 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. ovviamente non l’avevo riconosciuta. oviamente 🙂

    iosempreio

    01-06-2009 at 21:28

  2. Altro che “Scevri da pulsioni….” qui l’amore RUSTICO è un piccolo capolavoro.
    😉

    xdanisx

    01-06-2009 at 21:44

  3. odddddio,,,,, credevo fosse il 5 maggio ;°DDDDDDDDD

    speravi eh di non sentirmi più dire scemenze? eccomi invece.
    baciiiiiiiiiiiiiiii

    aironedistelle

    01-06-2009 at 21:53

  4. O Calliope e colleghi! O dei buoni e giusti, ma quando gli acciaccate le manine?
    Non vi giunse mai all’orecchio che sulla terra esiste il flagellatore dei vate ( vate, non water!)?
    Orsù, riunitevi , e con il massimo rigore decidete la sua sorte e se volete una mano …sto qua in trepidante attesa.
    A mauroooo?Forza roma, forza lupi, son tornati i tempi cupi! Prendi!

    tamango

    01-06-2009 at 23:13

  5. O Calliope e colleghi! O dei buoni e giusti, ma quando gli acciaccate le manine?
    Non vi giunse mai all’orecchio che sulla terra esiste il flagellatore dei vate ( vate, non water!)?
    Orsù, riunitevi , e con il massimo rigore decidete la sua sorte e se volete una mano …sto qua in trepidante attesa.
    A mauroooo?Forza roma, forza lupi, son tornati i tempi cupi! Prendi!

    tamango

    01-06-2009 at 23:13



  6. Buon 2 giugno!!!
    baci**
    Anna..

    Angelesey

    02-06-2009 at 07:01



  7. Buon 2 giugno!!!
    baci**
    Anna..

    Angelesey

    02-06-2009 at 07:01

  8. Era da un po’ che non passavo, lo confesso e me ne pento. La tua versatilità è stupefacente. Buona festa della repubblica (delle banane)

    chichita

    02-06-2009 at 07:36

  9. la tua è più bella, profuma d’amore, ciao

    penny46

    02-06-2009 at 23:16


  10. E io che già respiravo meglio pensando di evitare tanti commenti per gli innumerevoli tuoi post!

    tamango

    02-06-2009 at 23:27


  11. E io che già respiravo meglio pensando di evitare tanti commenti per gli innumerevoli tuoi post!

    tamango

    02-06-2009 at 23:27

  12. bentornato!!!
    m’era preso un colpo …

    stando sul topo, la metrica di carducci l’avevo presa, ed anche il tema non sarebbe stato lontano dalle corde del poeta 😉

    gattarandagia

    03-06-2009 at 06:55

  13. Qui, a Messina, la festa continua,oggi 3 giugno, si festeggia il patrono della città, la Madonna della lettera. Si narra che i messinesi inviarono attraverso San Paolo un messaggio alla Vergine che si trovava a Gerusalemme.
    Alla richiesta la Vergine rispose con una lettera di benedizione in lingua ebraica, legata con i suoi stessi capelli; nella lettera si leggeva: “vos et ipsam civitatem benedicimus” (benediciamo voi e la stessa città); questa frase è stata poi riportata alla base della statua che apre il porto. I capelli furono ritrovati nel 430 d.C. e custoditi in una teca.
    Tutti quelli che si chiamano Lettèrio o Lettèria ( nomi poi traformati in Lillo e Lilla) oggi festeggiano l’onomastico.

    tamango

    03-06-2009 at 08:57

  14. Qui, a Messina, la festa continua,oggi 3 giugno, si festeggia il patrono della città, la Madonna della lettera. Si narra che i messinesi inviarono attraverso San Paolo un messaggio alla Vergine che si trovava a Gerusalemme.
    Alla richiesta la Vergine rispose con una lettera di benedizione in lingua ebraica, legata con i suoi stessi capelli; nella lettera si leggeva: “vos et ipsam civitatem benedicimus” (benediciamo voi e la stessa città); questa frase è stata poi riportata alla base della statua che apre il porto. I capelli furono ritrovati nel 430 d.C. e custoditi in una teca.
    Tutti quelli che si chiamano Lettèrio o Lettèria ( nomi poi traformati in Lillo e Lilla) oggi festeggiano l’onomastico.

    tamango

    03-06-2009 at 08:57

  15. Ciao Mauro, da giorni sono tenuta in ostaggio da un indomito stallone… che cosa devo fare?

    Pralina nei panni di phederpher

    phederpher

    03-06-2009 at 10:12

  16. …e comunque complimenti per la patapoesia!!!!!!

    phederpher

    03-06-2009 at 10:13

  17. ottimo mauro, un bell’inno all’amor carnanimale.
    ai miei tempi avrei preferito studiare il tuo componimento piuttosto che quello del cardo.

    pablodepablis

    03-06-2009 at 10:19

  18. Grande Mauretto, matematico, fisico e puranco patafisico. Ecchec….o! hahaahahhaha!
    Abbraccione.

    ozne

    03-06-2009 at 11:26

  19. ecco, la patafisica mi fa venire in mente….

    Francesco071966

    03-06-2009 at 13:09

  20. Beh non sapevo nulla della patafisica però mi sa che in quella fattoria si divertono tutti un sacco.

    A presto.:-)

    sonofuorimoda

    03-06-2009 at 21:49

  21. bravo Mauro patafisico, non solo matematico.
    ciao

    fiorirosa

    04-06-2009 at 00:34

  22. “Stuzzicadenti cadenti” tecnica molto mista, 70 x 50, omaggio ad Alfred Jarry – 2007

    Pralina

    04-06-2009 at 02:11

  23. Ricordo che in classe, la prima volta che sentimmo parlare di patafisica, le battute e i sogghigni dei compagni si sprecarono!!!! 🙂 Ma questi tuoi esperimenti sono sublimi ed anche in questa materia ti dimostri un….. PATA MAESTRO!

    Targhina

    04-06-2009 at 11:41

  24. semplicemente bella…!
    Ma sì abbondiamo, bellissima!!!!

    Salutone!

    mircomirco

    04-06-2009 at 17:27

  25. L’avevo indovinata, la poesia d’origine!

    ofvalley

    06-06-2009 at 00:43

  26. patafisica porcellona, direi…

    melacecca

    06-06-2009 at 11:53


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: