matemauro

Di matematica ma non soltanto…

Una e-mail da un carissimo amico

with 23 comments

Photobucket

Caro Mauro,
sono Gaetano A. (Tanino), il tuo compagno di banco (e amico per la pelle) delle medie. È un po
che ho scoperto il tuo blog e, senza palesarmi, lo leggo e leggo anche i commenti che ti scrivono i tuoi amici. Io ti conosco bene, come tu conosci me, anche se sono anni (ma, per meglio dire, decenni) che non ci vediamo né sentiamo. Se ben ricordi, io non sono romano, ma leggendo i tuoi racconti (quelli di Valcorvina ambientati a Roma) e i sonetti in dialetto, mi hai fatto ritornare ad amare questa città che ci ospita. Più di tutto, però, mi sta piacendo l’ultimo racconto di Valcorvina, quello ambientato in Abruzzo, e tu sai (forse lo ricordi) il perché: anchio sono nato ad Avezzano, esattamente come Valcorvina. Sarebbe bello se avessi preso lispirazione per il suo luogo di nascita dal vago ricordo della mia città natale… ma non oso sperare tanto!
Ora che ci siamo ritrovati, sarebbe bello se riuscissimo a rivederci, anche soltanto per un caffè. Non tanto per ricordare i cosiddetti “tempi belli”
, ma quanto meno per vedere come il passare degli anni ha inciso (se lo ha fatto!) sul nostro carattere, sul nostro modo di pensare ecc…
Mi permetto di inviarti una cosuccia che mi è venuta in mente, un pensiero, un ricordo di “come eravamo”
, sperando di farti cosa gradita. Non pretendo di avere la tua maestria nel comporre in dialetto, visto che oltretutto romano non sono, ma prendi questa mia composizione come un segno di affetto e di commosso ricordo. È ovvio che se volessi pubblicare questo sonetto, e ti accorgessi di qualche erroraccio, potrai correggere tranquillamente i miei strafalcioni…
Un abbraccio forte
Gaetano.

A Mauro

Scusate s’intervengo… so Tanino,
n amico de linfanzia de Mauretto;
dovete da sape chai tempi bbelli
de quanno channavamo a scola inzieme,

gnisuno lo poteva sopporta
perché tutte le cose lui sapeva!
Ogni interrogazzione era n carvario:
lui era sempre pronto a arza’ la mano.

Nun cera cristo che je stava a ppari
e vve lo dimostra puro sto sonetto:
si lui l’avesse scritto, sarvognuno,

cavrebbe messe le rime filanti;
ma siccome io no, nun zo capace,
leggetelo così: a la bburina!

Annunci

Written by matemauro

08-05-2009 a 22:09

Pubblicato su amici, poesia, roma, umorismo

23 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Ehi che bellezza! Piacerebbe anche a me ritrovare qualche compagno di scuola via blog! Invece, finora nulla, per avere un briciolo di commento da una delle mie sorelle ce l’ho dovuta tirare per i capelli!

    cugpref

    08-05-2009 at 21:48

  2. Miiiiiiiiiiiiiiiiiiii ! Gaetano! Lo hai descritto come immaginavo che fosse, ma il bello è che secondo me è ancora il primo della classe, non alza la mano (ma forse è meglio dire il pugno chiuso ;-)) solo perchè non riusciremmo a vederlo, lo fa postando sempre argomenti nuovi e a ogni post che pubblica sembra dire: mò ve lo dico io!
    Comunque grazie a te stasera non ho perso la speranza di essere ancora ricordata dai miei vecchi compagni di scuola.

    tamango

    09-05-2009 at 00:09

  3. Miiiiiiiiiiiiiiiiiiii ! Gaetano! Lo hai descritto come immaginavo che fosse, ma il bello è che secondo me è ancora il primo della classe, non alza la mano (ma forse è meglio dire il pugno chiuso ;-)) solo perchè non riusciremmo a vederlo, lo fa postando sempre argomenti nuovi e a ogni post che pubblica sembra dire: mò ve lo dico io!
    Comunque grazie a te stasera non ho perso la speranza di essere ancora ricordata dai miei vecchi compagni di scuola.

    tamango

    09-05-2009 at 00:09

  4. Ma che bello, Mauretto! Anvedi che il blogging serve anche a far ritrovare vecchi amici che si erano persi di vista?

    La lettera di Gaetano è diretta e sincera. Mi è piaciuto anche il suo componimento.

    baci
    annarita

    nereide1

    09-05-2009 at 00:10

  5. Che bello ritrovarsi così, d’improvviso!
    E’ forte Gaetano, anche nella sua affettuosa composizione.
    Buona notte.
    Anna

    etuttoquanto

    09-05-2009 at 00:15


  6. Che bella emozione è stata…
    Piacerebbe anche a me ritrovare
    una vecchi compagna di scuola
    chissà……..

    Buon sabato Mauro…
    baci**
    Anna…

    Angelesey

    09-05-2009 at 08:25


  7. Che bella emozione è stata…
    Piacerebbe anche a me ritrovare
    una vecchi compagna di scuola
    chissà……..

    Buon sabato Mauro…
    baci**
    Anna…

    Angelesey

    09-05-2009 at 08:25


  8. Voglio sapere se Gaetano ha un blog!

    tamango

    09-05-2009 at 08:39


  9. Voglio sapere se Gaetano ha un blog!

    tamango

    09-05-2009 at 08:39

  10. si tratta di un tema carino oggi….

    stefanomassa

    09-05-2009 at 10:56

  11. Ci si ritrova nei modi più impensati! Redcats

    redcats

    09-05-2009 at 18:00

  12. “tana” per Mauro ! anzi … “Tanino” :))

    h2no3

    09-05-2009 at 22:51

  13. Per noi che siamo tutti figli!

    tamango

    10-05-2009 at 09:21

  14. Per noi che siamo tutti figli!

    tamango

    10-05-2009 at 09:21

  15. Baci**
    Anna..

    Angelesey

    10-05-2009 at 11:41

  16. Baci**
    Anna..

    Angelesey

    10-05-2009 at 11:41

  17. trovo che questi “ritrovamenti” che nascono nel virtuale abbiano qualcosa di fantastico!..
    pensa che ieri sono andata a pranzo con una trentina di ex colleghi ritrovati (a distanza di tanti anni!) su FB (che non ti piace lo so 😉 ed è stato molto divertente se non a volte quasi commovente!!
    ..siamo uomini non caporali 🙂
    abbraccione

    giovanotta

    10-05-2009 at 11:42

  18. Che bello ritrovare un amico dopo tanto tempo. E’ sempre un fatto emozionante soprattutto dopo le belle parole di Tanino. Si avverte tutta la sua gioia per aver riscoperto il suo vecchio compagno di banco. Un abbraccione per te, caro Mauro, e per gaetano.

    ozne

    10-05-2009 at 17:40

  19. e poi dicono che la rete è inutile !!!! che bella cosa !

    Francesco071966

    10-05-2009 at 22:29

  20. Bello tu e i tuoi amici!

    Bruno

    Bierreuno

    11-05-2009 at 12:46

  21. Carinissima la cosa…!

    mircomirco

    11-05-2009 at 20:06

  22. posso immaginare la tua emozione leggendo quanto poi hai deciso di pubblicare.
    Questi strumenti informatici possono essere abusati ma anche usati nel modo giusto.
    Ho avuto una emozione simile giusto ieri: un compagno di classe che ancora frequento ha pubblicato una foto della classe del secondo liceo, gliela avevo chiesta. Stop, il resto lo immagini.
    Un saluto al tuo amico , magari viene a cena 🙂

    TartaMara

    11-05-2009 at 21:23

  23. Carrrrramba che sorpresa!!! (Il tuo blog è pieno di colpi di scena!)
    :-))))

    ofvalley

    11-05-2009 at 21:37


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: