matemauro

Di matematica ma non soltanto…

La Befana dallo psicanalista

with 27 comments

befana1

Sono nel mio studio, controllando le schede dei pazienti. È l’inizio dell’anno e devo mettere un po’ d’ordine. Improvvisamente sento il campanello dell’ingresso. Devo andare ad aprire io, visto che, con i clienti scalcinati che ho, non mi posso permettere una segretaria. Strano però, non aspetto nessuno, a quest’ora.

Apro la porta e trasecolo nel vedere una stupenda ragazza; una ventina d’anni, capelli biondo cenere, occhi grigio-azzurri, un viso alla Marilyn, due tette da sballo ben mostrate da una generosissima scollatura, fianchi ad anfora, una minigonna che scopre più che nascondere e sotto di essa due gambe che non finiscono più…

– Salve! – mi fa, tutta giuliva.

– Glomp! – Faccio, cercando di deglutire, e nel contempo di respirare.

– Posso entrare? Lo so che il mio appuntamento è per domani, ma sa, domani avrei un impegno e se è possibile vorrei anticipare!

– Hirbea ohn ub evetgik… –  rispondo, tentando di riconnettere tutto il sistema nervoso centrale e periferico.

– Lo prendo come un sì – e, scansandomi leggermente, entra. Mentre mi passa accanto, un effluvio di Chanel n. 5 penetra nelle mie narici e mi stordisce più che mai.

Si dirige a passo sicuro verso lo studio, regalandomi la beatitudine del suo posteriore, a confronto del quale non c’è Beyoncè che tenga.

Mentre la seguo, pian pianino recupero le mie facoltà psico-attitudinali.

– Mi scusi, ma… ci conosciamo?

– Certo, dottore! Io sono la Befana!

– La Befana?!?!?! Ma, ma…

– Sì, immagino che sia alquanto stupito dal vedermi così trasformata…

– Stupito è dire poco, anche se Babbo Natale mi aveva detto qualcosa… Mai però avrei immaginato di vedermi davanti un tocco… ehm… una stupenda ragazza come è lei adesso!

La Befana si distende sul lettino e chiude gli occhi.

– Ho deciso di ritirarmi – scandisce, decisa.

– Anche lei!

– Non mi dica che anche Babbo Natale… – mi fa, spalancando gli occhi.

– Già. È venuto un paio di settimane fa, con la stessa intenzione. Però gli ho fatto cambiare idea.

– Sono contenta. Almeno qualcuno che porta i doni ci sarà ancora. Ma non speri di far cambiare idea anche  me.

– Vedremo… E quale sarebbe la ragione della sua decisione?

– Sinceramente, dottore, mi sono stufata.

– Non mi pare una ragione sufficiente. Sa quanti, a questo mondo, si sono stufati di quello che fanno e vorrebbero cambiare attività?

– Ma non è soltanto quello. Mi sono anche innamorata.

– Questa è già una ragione più valida. E di chi, se mi posso permettere?

– Naturale che si può permettere. Di Baba Jaga.

– Continui… – la invito, basito. Una rivelazione del genere stenderebbe chiunque.

– Capisco che sia stupito, dottore. Ma non so quanto tempo è che non la vede. Guardi che è cambiata, sa?

– In che senso?

– Intanto ha cambiato vita. Ora non attira più i bambini nel bosco per mangiarseli. Anzi, è attiva in numerose organizzazioni non governative che si occupano dei problemi dell’infanzia. E se non è un cambiamento questo… Abbiamo deciso insieme di aprire una casa famiglia per accogliere tutti i bambini orfani del mondo: asiatici, palestinesi, sudamericani, africani e così via. Abbiamo già comprato una casa, anzi, una villa; è in Sardegna, sulla  Costa Smeralda, villa Certosa, la conosce?

– Villa Certosa? Ma certo che l’ho sentita nominare… ma scusi, il proprietario precedente se n’è disfatto? So che ci teneva tanto…

– Gli abbiamo fatto un’offerta che non poteva rifiutare… – e scoppia a ridere, di una risata argentina che neanche il suono di tutti i cembali indiani di questo mondo potrebbe uguagliare.

– Posso sapere che tipo di offerta?

– Guardi dottore, è meglio che non glielo dica. Conoscendo il suo perbenismo, penso che ne resterebbe esterrefatto. Le posso soltanto dire che c’entra una carica istituzionale, molto molto alta…

– La Presidenza della Repubblica! – Sbotto, incredulo.

– No, no… molto più su…

– La Presidenza dell’Onu!

– Ancora più su…

– Non mi dirà… qui a Roma?!?!?!

– Esatto! – E mi fa l’occhiolino. – Perciò, come vede, siamo contenti tutti. Baba e io perché abbiamo acquisito la villa, lui perché otterrà quello cui, in fondo in fondo, ha sempre aspirato, i bambini orfani perché avranno finalmente una casa… e gli italiani che se lo saranno tolto dalle scatole!

Sì, tutto giusto, tutto vero, ma a me la calza con i dolciumi chi li porterà?

Annunci

Written by matemauro

05-01-2009 a 10:31

Pubblicato su racconti, umorismo

27 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Gasparri vestito da zingara… credo… sai che spettacolo…

    donburo

    05-01-2009 at 11:22

  2. ahahah, io ci vedo La Russa, la voce è perfetta…

    T3rminator

    05-01-2009 at 12:39

  3. Papa Silvio primo? Maro’, che colpo!! I doni, dai, te li fai portare dai re magi. O no?

    elenamaria

    05-01-2009 at 17:58

  4. A BELLO!!!!!
    a noi ce mandi l’urtimo modello…
    de scopa intendo…
    e tu gioendo…
    te sei fatto na seduta
    de sdraiata incontenuta!!!!
    La begnocca s’è scocciata
    e te turba la nottata!!!

    (io nun uso scianel numero 5 che arivo a contà fino a 4!!!)
    antipatafisico!!!

    xdanisx

    05-01-2009 at 21:23

  5. Ne avevo una. Non sono mai sprovvista.
    Mi prendo anche la tua, grazie. Non si sa mai. Mi dovesse mancare qualcosa da romperti sulla testa!!!!
    Un sacco di carbone.

    cugpref

    05-01-2009 at 21:40

  6. I doni te li porta Veronica no?!?!
    Senti, ma con quella scopa lì che mi hai mandato mi verrà il mal di mare…
    è tutta storta… poi garda un po’ fuori dalla finestra…..

    baci

    aironedistelle

    05-01-2009 at 22:05

  7. Sempre la solita storia…
    e ce fai girà de notte
    come fossimo mignotte???
    la scopa usatela, ogni tanto per…
    spazzare!!!!!

    xdanisx

    05-01-2009 at 22:35

  8. Ridi ridi, ma sai che sto seriamente pensando da un pò di giorni alle vecchie stufe a carbone?
    Mi sa che sono invecchiata ben bene.
    ‘Notte

    cugpref

    05-01-2009 at 22:38

  9. Gasparri è troppo carino…. no no facciamo Bondi…..

    Troppo forte Mauro, tu risolvi il problema e giuro che, se t’accontenti, ricomincio a fare il tiramisù 🙂

    TartaMara

    05-01-2009 at 22:51

  10. Maròòòòòò! Che bella befana ed io che credevo fosse vecchia, brutta e col naso storto. Ciao Mauretto.

    ozne

    06-01-2009 at 00:23

  11. Anzi no… facciamo la Jervolino se si dimette da sindaco di Napoli… ma mi sa che è tardi oramai…

    donburo

    06-01-2009 at 11:07

  12. Mi hai divertito… provo a contracambiare:

    “La befana vien di notte con le scarpe tutte rotte…”
    Tutta colpa della recessione”

    mircomirco

    06-01-2009 at 13:59

  13. Se mi è concessa una battuta scontata scurrile e machista… che grandissima b…efana!

    Skeight

    06-01-2009 at 14:52

  14. ammazzate che befana!…altro che racchia…..hai trovato nella calza gianduiotti e torrrone, ahhh scusa ho lascito un pezzettino piccolo di carbone!…..con simpatia e affetto
    teresa, besos

    lateresa

    06-01-2009 at 15:20

  15. …bèh..che dire: meno male che lo psicologo non ha una segretaria…

    Capitata qui per caso…ripasserò con calma 🙂

    Buon Anno!

    paolaeme

    06-01-2009 at 18:09

  16. tamango

    06-01-2009 at 19:33

  17. ahahhaha carina questa storiella, diciamo che sei stato fortunato…. una befana cosi non è da tutti!

    sajonaradreams

    06-01-2009 at 20:26

  18. Ah la grande inventiva di Mauro! Sono stato assente per un bel po’ e scopro, con piacere il notevole sviluppo della tua produzione letteraria
    Tanti Auguri
    Giovanni

    smartynello

    06-01-2009 at 20:28

  19. un papa verginello, è il caso di dire…..

    Francesco071966

    06-01-2009 at 21:53

  20. Beyoncè? E io che ero rimasto a Kylie Minogue! Scusa Mauro ma ora devo cercare una cosa su Google:) Un abbraccione!

    hettori

    06-01-2009 at 22:59

  21. grande mauro… la befana ogni tanto ha bisogno di un tagliandino ehehe

    phederpher

    06-01-2009 at 23:01

  22. E poi il papa incoronerà l’imperatore?
    (Cioè sè stesso)

    Redcats

    redcats

    07-01-2009 at 13:38

  23. Wow na Befana portentosa!!! Dici ch se uso Chanel n. 5 anche io diventerò una sex bomb?!!! Ciao Mauretto, sò tornata!!!!

    Targhina

    07-01-2009 at 14:57

  24. Sì, tutto giusto, tutto vero, ma a me la calza con i dolciumi chi li porterà?

    Preoccupazione più che giusta! Per fortuna manca un anno. Incrociamo le dita!;)

    Baci, Mauretto:)

    nereide1

    07-01-2009 at 18:44

  25. comunque, la foto non era di una befana, ma di una babba natale…. per la precisione….

    Francesco071966

    07-01-2009 at 20:56

  26. A saperlo prima, non avrei temuto per tanto tempo di ricevere del carbone 🙂

    Sei inesauribile, un abbraccio!

    Bruno

    utente anonimo

    08-01-2009 at 11:07

  27. volesse il cielo che la Befana (e noi) ottenesse quello che desidera !!!Come si chiamerà da Papa? Papa Brontolo I°? (o Gongolo?) (o Stronzolo? )

    ofvalley

    10-01-2009 at 09:24


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: