matemauro

Di matematica ma non soltanto…

Addio, Mamma Africa

with 13 comments

Miriam Makeba, anche nota come Mama Afrika (Johannesburg, 4 marzo 1932 – Castel Volturno, 9 novembre 2008) è stata una cantante sudafricana di jazz e musica etnica, nota anche per il suo impegno politico contro il regime dell’apartheid e per essere stata delegato alle Nazioni Unite.

Sua madre era una sangoma di etnia swazi e suo padre, morto quando lei aveva sei anni, era uno Xhosa. Iniziò a cantare a livello professionale negli anni 50, con il gruppo Manhattan Brothers, e poi fondò una propria band, The Skylarks, che univa jazz e musica tradizionale sudafricana.

Pur essendo già una cantante di successo, ricavava pochissimi introiti dalle sue registrazioni; per questo motivo decide di lasciare il Sudafrica per gli Stati Uniti. Nel 1960 partecipa al documentario anti-apartheid Come Back, Africa e viene invitata al Festival del cinema di Venezia; una volta in Europa non rimpatria.

Si trasferisce a Londra, dove conosce Harry Belafonte, che la aiuta a trasferirsi negli Stati Uniti e farsi conoscere come artista. In America Makeba incide molti dei suoi brani di successo, come Pata Pata, The Click Song (Qongqothwane in lingua xhosa) e Malaika.

Nel 1966 riceve il Grammy per la migliore incisione folk per l’album An Evening with Belafonte/Makeba, inciso insieme a Belafonte. L’album tratta esplicitamente i temi politici relativi alla situazione dei neri sudafricani sotto il regime dell’apartheid. Nel 1963 porta la propria testimonianza al comitato contro l’apartheid delle Nazioni Unite. Il governo sudafricano risponde bandendo i dischi di Makeba e condannandola all’esilio.

Nel 1968 sposa l’attivista per i diritti civili Stokely Carmichael; l’evento genera controversie negli Stati Uniti, e i suoi contratti discografici vengono annullati. Makeba e Carmichael si trasferiscono in Guinea, dove diventano amici del presidente Ahmed Sékou Touré e di sua moglie. Makeba si separa da Carmichael nel 1973, e continua a cantare soprattutto in Africa, Sudamerica ed Europa. Svolge anche il ruolo di delegata della Guinea presso le Nazioni Unite, vincendo il Premio Dag Hammarskjöld per la Pace nel 1986.

Nel 1990, Nelson Mandela la convince a rientrare in Sudafrica. Nel 2001 riceve la Medaglia Otto Hahn per la Pace. Nel 2005 si dedica a un tour mondiale di addio alle scene, cantando in tutti i paesi che ha visitato nella sua carriera.

È morta per un attacco cardiaco la scorsa notte, appena terminata la sua ultima esibizione a Castel Volturno, nel casertano, un concerto dedicato allo scrittore Roberto Saviano, contro la camorra e in favore dell’integrazione. Forse poche morti, nella storia, sono state così corrispondenti alla vita e al pensiero di una persona.

Annunci

Written by matemauro

10-11-2008 a 13:57

Pubblicato su makeba, musica

13 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Grandissima fino in fondo.

    Simonedejenet

    10-11-2008 at 14:41

  2. E’ il sogno di tutti i grandi dello spettacolo andarsene in scena, lei lo ha fatto alla grande!!!

    T3rminator

    10-11-2008 at 15:39

  3. ciao. Anche io ho ricordato questa donna fantastica, una bella voce per la lotta alle ingiustizie. ciao penny

    penny46

    10-11-2008 at 16:14

  4. “Ciaula scopre la luna” è un racconto di Pirandello che lessi da ragazza,ora non so perchè mi è venuto in mente,forse perchè molti non conoscono Miriam, forse per la miniera dove lavorava Ciaula che associo alle miniere dell’Africa del sud, forse per la povertà e l’oppressione in cui era costretto a vivere Ciaula, non so…vai a capire l’inconscio.Fatto è che la canzone Pata pata, che reputo la più famosa di Miriam, contiene molte frasi di dialetto siciliano,un caso? Come lo chiamerebbe Pirandello?
    Ciau Miriamuzza e…grazzi!
    http://images.google.it/imgres?imgurl=http://www.valsesiascuole.it/crosior/1_intertestualita/pirand11.jpg&imgrefurl=http://www.valsesiascuole.it/crosior/1_intertestualita/pirandello_notturno.htm&h=351&w=201&sz=11&hl=it&start=2&um=1&usg=__dlyHKwRX_Q4nuDRKjNcYjWVbfpQ=&tbnid=hV56it36Rd1m8M:&tbnh=120&tbnw=69&prev=/images%3Fq%3Dciaula%2Bscopre%2Bla%2Bluna%26um%3D1%26hl%3Dit%26sa%3DN

    Comu na luna china.

    tamango

    10-11-2008 at 17:23

  5. Sapevo che le avresti dedicato un post.
    Potevo non farlo anche io?

    Un dolce abbraccio

    Alzataconpugno

    utente anonimo

    10-11-2008 at 18:35

  6. Ero presente anch’io quella sera, durante quel concerto… sentire la sua voce è stato indescrivibile… chi l’avrebbe immaginato che qualche ora dopo sarebbe deceduta… Ciao, mamma Africa…

    emanuelecerullo

    10-11-2008 at 21:01

  7. Non mi sembra proprio giusto che sia morta in quella occasione. Ha rappresentato davvero molto la Makeba. Un abbraccione e buona serata Mauro!

    hettori

    10-11-2008 at 21:31

  8. Bravo Mauro, il video del 1967 è una perla preziosa.
    Non ho fatto in tempo a postare nulla oggi, meno male che ci sei tu…
    baci
    laurè

    aironedistelle

    10-11-2008 at 21:56

  9. P.S.
    dimenticavo…. mbeh ma non è che tifare per saviano porta sf…..????
    ;D

    aironedistelle

    10-11-2008 at 21:57

  10. …immortale…

    masuria

    11-11-2008 at 00:18

  11. Un bellissimo ricordo per lei, artista e donna indimenticabile ed amata da tanti della nostra generazione.
    Un abbraccio.
    danis

    xdanisx

    11-11-2008 at 09:54

  12. Ricordiamo insieme mamma africa al grido di ubuntu per le sue doti canore e per il suo impegno. E sempre buon blogging, caro Mauro.

    ozne

    11-11-2008 at 12:02

  13. non amavo particolarmente la sua musica, però la sua vita è stata tutto un esempio…..

    Francesco071966

    12-11-2008 at 21:50


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: