matemauro

Di matematica ma non soltanto…

Spigolature

with 18 comments

Spigolature

Il giorno 20 settembre, presso Porta Pia a Roma, si è svolta una manifestazione. "Beh," penserete voi, "sai che novità, tutti gli anni si ricordano la famosa breccia, i bersaglieri (peraltro, proprio per questo avvenimento tanto amati dai romani), il papa che si rifugia dentro il suo staterello dal quale uscirà soltanto parecchi anni dopo, insomma, nulla di nuovo…" E invece no, stavolta la manifestazione, presieduta nientepopodimenoché dal delegato di Alemanno, il vicesindaco Cutrufo (con tanto di fascia tricolore a cingere la sua prominente epa), è servita a ricordare e compiangere i poveri zuavi francesi che difendevano le proprietà (terrene) del papa. E dunque, oltre alla memoria mussolinana e repubblichina ci tocca pure sorbirci la rievocazione del potere temporale dei papi… Immaginate se Letizia Moratti decidesse domani di celebrare non gli insorti delle Cinque Giornate di Milano, non il federalista (!) Carlo Cattaneo, ma il generale Radetzky, che represse nel sangue i moti unitari (oltre mille condanne a morte). D’altronde, Bossi e i suoi intonano "Va’ pensiero" non sapendo (da ignoranti quali sono) che Verdi, proprio mentre componeva il Nabucco, scriveva a un amico: l’Italia "dovrà essere libera, una e repubblicana".

 


 

Parma, Italia. Meno di 200.000 abitanti. Sindaco e giunta di centro-destra. Siccome il traffico incombe sulle città piccole come su quelle grandi, il sindaco fa una bella pensata: la metropolitana! Sì, avete capito bene: proprio il metrò! E che, Parma può forse essere da meno di Milano, Roma, Londra, Parigi o New York? Non conta che la città in bicicletta si attraversi in mezz’ora, contano gli affari e la metropolitana ne genererà parecchi, che importa se stravolgendo il centro storico. Come se decidessero di far passare un’autostrada sopra al Colosseo a Roma o a Piazza delle Erbe a Verona. Ovviamente il sindaco ha negato ai cittadini la possibilità di un referendum, hai visto mai che votassero contro… Alla metropolitana hanno rinunciato, per scarsa economicità, città del calibro di Zurigo (un milione di abitanti) e Ginevra (700.000), ma Parma no, scherziamo? Nella settimana che ha minacciato di abbattere Wall Street, Paul Volker, ex presidente della Federal Reserve (la banca centrale degli Usa), ha invocato la creazione di un organismo di controllo che "vigili sugli investimenti non produttivi e non urgenti, misurando piani d’opera e ricadute sulle disponibilità finanziarie pubbliche per non addossare alla comunità i disastri della mala conduzione". Il pragmatismo americano conferma il pragmatismo degli amministratori svizzeri. Parma a quale cultura appartiene? Alla civiltà mediterranea del ponte di Messina, fa sapere Berlusconi. Costruire, incassare… e per i debiti qualcuno pagherà. Paghiamo sempre noi, come per Alitalia.

Advertisements

Written by matemauro

25-09-2008 a 14:03

Pubblicato su varie

18 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Se non fosse che sono tempi duri, ti regalerei un quotidiano Mauro: solo per il piacere di leggerti e FAR leggere tutte le sante cose che scrivi e che si DEVONO sapere.
    Un abbraccio circolare
    l & r (detto il monco da domani!)

    aironedistelle

    25-09-2008 at 13:39

  2. E’ vero, paghiamo sempre noi… ma tu vorresti togliermi le poche certezze della vita!

    Un saluoto gratis!

    mircomirco

    25-09-2008 at 13:52

  3. all’anima di Alemanno e di tutti i mejo zu-avi suoi !

    per parma, si sta già muovendo una cordata… 😉

    h2no3

    25-09-2008 at 14:31

  4. Abito nei pressi di Porta Pia, anzi ci sono nato, e mi ricordo migliaia di bersaglieri, negli anni che furono, ogni 20 di settembre.
    In tempi cambiano, caro amico.
    Fra poco, vedrai, ritornerà il sabato fascista….
    :-((

    scaramouche

    25-09-2008 at 14:55

  5. Come pungono queste spigolature Mauro…
    Sempre puntuale e informativo, è questa libertà di pensiero che fa bene al paese (o a ciò che ne rimane)!

    Un bacione
    Eli

    elilaw

    25-09-2008 at 17:21


  6. Ogni cosa con il cuore….
    Grazie Mauro…
    Un abbraccio affettuoso…
    AnnA..

    infinitaunica

    25-09-2008 at 20:12

  7. Sempre a impinguare le casse dello stato…e poi ? Scusa eh?Ma se lo stato sta bene,non stiamo bene pure noi? Non è così? Forse mi sfugge qualcosa…anche se le patrie galere non sono così scomode(vedi post mio).
    ben trovato!!

    utente anonimo

    25-09-2008 at 20:16

  8. scusami,non avevo effettuato il login.

    stellasulreno

    25-09-2008 at 20:18

  9. Sei sempre puntuale, preciso e documentato. Che piacere leggerti!

    cestodiciliegie

    25-09-2008 at 21:12

  10. Adesso pretendo la riabilitazione di Caino! Anche lui si è trovato dalla parte sbagliata, ma era in buona fede! Che gli si dedichi almeno la metropolitana di Parma…

    miettapuntox

    25-09-2008 at 21:22

  11. io sono parmense o parmigiana come il fomaggio, e ci vivo quando sono in italia…
    questo sindaco è molto pericoloso, e molto megalomane!!
    esitono solo a parma ben 4 ponti sullo stile del golden gate che sono una cosa mostruosa, immaginate un golden gate di 30 metri!!!!

    la metropolitaan non ha senso a parma , il centro è piccolo e molto compatto essendo urbanisticamente una città “romana” è difficile pensare di far passare la metroplitana sotto piazza garibaldi o piazza del duomo!!
    spero che lo facciano fuori (politicamente intendo!!) prima che questa idea abbia capo!
    la città si attarversa anche in meno di mezz’ora, ma stiamo scherzando!!

    a piedi da casa mia che è in centro a casa di mia sorella che è su via langhirano quindi periferia ci si impiegano 30, 40 minuti!!!!

    follie, follie!!
    chicca

    chiccama

    26-09-2008 at 00:12

  12. queste cose si devono sapere su larga scala, le dobbiamo urlare, non bisbigliare…

    mammaP

    26-09-2008 at 08:13

  13. lette già entrambe le cose….. e credo che ogni ulteriore commento sia superfluo…..

    Francesco071966

    26-09-2008 at 10:11

  14. ma dai! Non lo sapevo! pensa un pò te……

    Targhina

    26-09-2008 at 10:39

  15. Ho letto diversi articoli in linea con il tuo, ma mi è capitata la precisazione di un testimone che smentisce tale versione dei fatti, asserendo che la lettura della generalità delle vittime papaline è stata effettuata dopo quella dei caduti italiani, d’intesa e su sollecitazione dell’Associazione Bersaglieri.
    Insomma, i militari coinvolti nella celebrazione dell’evento hanno nobilmente applicato l’antica regola cavalleresca del rispetto al nemico vinto.

    Così accade negli Stati Uniti dove in alcune cerimonie viene onorato l’eroismo dei soldati sudisti, rappresentati con le divise d’epoca. Così avviene in Russia, dove militari dell’Armata Rossa e dell’Armata Bianca vengono solennemente onorati dalla comune patria nel nome della pacificazione nazionale.
    Solo in Italia non si vuole superare la contrapposizione di oltre 60 anni fa.
    Un saluto.
    Alberto.

    xdanisx

    26-09-2008 at 15:36

  16. Le pulci hanno la tosse. Redcats

    redcats

    26-09-2008 at 19:58

  17. Dopo Alitalia con perdite al pubblico e profitti ai privati è un altro segno che sta rinascendo il Partito Unico della Spesa Pubblica.

    leorotundo54

    26-09-2008 at 22:46

  18. Non so più che dire!
    Proverò ad urlare un pò più forte.
    Il governo dei deficienti speriamo duri poco.

    cugpref

    01-10-2008 at 19:31


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: