matemauro

Di matematica ma non soltanto…

Poèsia – Lo zero e l’uno

with 25 comments

yinYang

Rileggevo, qualche giorno fa, dei versi di Trilussa, che si rifanno a un’antica diatriba tra il numero uno e il numero zero (lo sapete tutti che anche lo zero è un numero, vero? ). Ho pensato allora di rispondere, sempre virtualmente, al poeta romano.

Prima i versi der sor Trilussa:

Nummeri

– Conterò poco, è vero:
– diceva l’Uno ar Zero –
ma tu che vali? Gnente: propio gnente.
Sia ne l’azzione come ner pensiero

rimani un coso voto e inconcrudente.
lo, invece, se me metto a capofila
de cinque zeri tale e quale a te,
lo sai quanto divento? Centomila.

È questione de nummeri. A un dipresso
è quello che succede ar dittatore
che cresce de potenza e de valore
più so’ li zeri che je vanno appresso.

Numeri

-Conterò poco, è vero –
diceva l’uno allo zero –
ma tu che vali? Niente, proprio niente.
Sia nell’azione che nel pensiero

resti una cosa vuota e inconcludente.
Io, invece, se mi metto a capofila
di cinque zeri uguali a te,
sai quanto divento? Centomila.

È questione di numeri. Più o meno
è quanto succede a un dittatore
che cresce di potenza e di valore
più sono gli zeri che lo seguono.

E questa è la mia risposta:

Risponne er matematico

Cari nummeri uno e zero
nun me pare così nero:
ma perché state a litiga’
su ‘a fama che ve s’ha da da’?

Galuà, morto prima de ‘o sviluppo,
co’ voi dua c’ha fatto ‘n gruppo:
si ‘n intero sommi co’ ‘n intero
t’aritorna, ohibò, lo zero!*

E nun zolo! A ‘sto monno,
(lo diceva puro mi’ nonno)
zzeppo cormo de stranezze,
voi dua sete l’uniche certezze.

Matematico so’ nato
informatico diventato:
zeri e uni, pe’ ogni dove,
e su questo nun ce piove!

Ecco, mo’ ve lo dicemo:
senza voi, ‘ndo se mettemo?
Lo diceva puro Pitagora
co’ ‘r supporto de Anassagora;

er principio de l’univerzo
sta ner contrasto der diverzo:
omo e donna, bianco e nero,
er pesante co’ ‘r leggero,

poco e tanto, tutto e gnente,
giorno e notte, luna e sole,
contrastante e coerente:
da l’opposti nasce ‘a prole!

‘Nzomma mo’, tajamo corto:
nun se sa a chi da’ torto!
Epperciò fate la pace:
er litigio nun ce piace.

Risponde il matematico

Cari numeri uno e zero
a me la situazione non pare grave:
perché litigate
sulla fama che vi spetta?

Galois, morto prima dell’età adulta,
con voi due ha fatto un gruppo:
se si somma un intero con un intero
il risultato, ohibò, è uno zero!*

E non basta! In questo mondo
(e lo sapevano i nostri nonni)
pieno ricolmo di stranezze,
voi due siete le uniche certezze.

Sono nato matematico,
divenuto informatico:
zeri e uni ovunque,
non c’è alcun dubbio!

Ecco, ve lo stiamo dicendo:
senza di voi, che fine faremmo?
Lo diceva anche Pitagora
con l’aiuto di Anassagora;

il principio dell’universo
sta nel contrasto degli opposti:
uomo e donna, bianco e nero,
il pesante con il leggero,

poco e tanto, tutto e niente,
giorno e notte, luna e sole,
il contrasto e la coerenza:
dagli opposti nasce il tutto!

Insomma, per farla breve:
non si sa a chi dare torto!
E dunque, fate pace:
il litigio non ci piace.

* i numeri 0 e 1 costituiscono un gruppo nell’aritmetica modulo 2, nella quale, appunto 1+1=0

[Nell’immagine, il simbolo Zen dello Yin e Yang, che raffigura l’unitarietà degli opposti]

Annunci

Written by matemauro

13-06-2008 a 16:04

Pubblicato su galois, matematica, poesia, trilussa

25 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. E bravo, unico MATEMATICO della mia famiglia.
    UNO
    Ciao

    cugpref

    13-06-2008 at 15:09

  2. e allora sarvognUNO è ppropio vero
    che vvale tanto l’uno che llo zzero !!

    .. 🙂

    h2no3

    13-06-2008 at 15:13

  3. sei pieno di risorse e fantasia, complimenti prof. mi piace molto!

    lateresa

    13-06-2008 at 19:00

  4. romanticaperla

    13-06-2008 at 19:50

  5. Conosco la numerazione binaria e…
    qui contano solo UNO e ZERO,quindi tenedo conto che è una bella poesia,divertente e riflessiva,se lo ZERO c’è dovrebbe esserci anche RENATO.
    Essendo importante alla stesa stregua anche l’UNO potremo dire che UNO ,Nessuno e CENTOMILA non è un lavoro di Pirandello ma il risultato di un’operazione del sistema binario: sono stata chiara?
    Bene!
    Mauro? La poesia è deliziosa come lo è quella di Trilussa! COmplimenti!!

    tamango

    13-06-2008 at 20:04

  6. la potenza del dialetto…!
    bellissima la tua composizione in romanesco…

    P.S.
    Anassagora non era quello dei semi…?
    Il contrasto degli opposti mi ricorda Eraclito… Boh!

    mircomirco

    13-06-2008 at 20:36


  7. grazie…

    sistercesy

    13-06-2008 at 21:23

  8. … per il mio puro divertimento nel tentare di leggere in romanesco,
    (sono bresciana)

    sistercesy

    13-06-2008 at 21:49

  9. Carlo Alberto Salustri ha scritto tutto ? o una parte è scritta da te?
    ****
    “Responne er matematico” sei tu?
    aggiungi Mauro, per piacere, altrimenti i complimenti per te andranno a Trilussa.
    Buona notte, amico mio!

    tumbergia

    13-06-2008 at 21:57

  10. bello questo “tenzone” con trilussa… 😉 complimenti 😉

    emanuelecerullo

    13-06-2008 at 22:06

  11. … non mi sento e non sono straniera, sono una persona che ama il tuo “dialetto”, che trovo di una bellezza unica, pensa se scrivo una poesia in dialetto de bresa,
    vorrei vedere te a leggerla,
    hahhhhh
    notte amico..

    sistercesy

    13-06-2008 at 22:07

  12. Bè,lo zero esiste,anche se non conta nulla,e poi dal il via alle danze dei numeri fino all’infinito, lasciando perdere la deriva algebrica dei numeri al negativo.

    La risposta sulle vacanze romane di Bush.

    Se ne potrà anche fottere,Mauro,ma nel frattempo chi ha subito la violenza surreale a Guantanamo,potrà rivalersi nelle corti di giustizia a stelle e strisce.

    Notte,charlie

    charliebrown01

    13-06-2008 at 22:15

  13. sempre attuale Trilussa,
    sempre più in gamba tu.
    Complimenti, la matematica porta alla creatività? Credo di si.
    Buon fine settimana
    un abbraccio

    fiorirosa

    13-06-2008 at 23:36

  14. Un bel fine settimana con la tua preferita…

    tumbergia

    14-06-2008 at 07:04

  15. Ho scritto un post nuovo di zecca…
    Ma ogni tanto mi piace ripetermi!!!!

    buon fine settimana!

    mircomirco

    14-06-2008 at 08:08

  16. Te lo addolcisco subito il mio post…
    ciao!

    mircomirco

    14-06-2008 at 13:07

  17. Vengo a leggerti e leggo anche gli arretarti… sempre cose belle qui da te… Giulia

    giuba47

    14-06-2008 at 17:26

  18. Troppo forte! Ma che bel blog! Ora non ho tempo ma tornerò a visitarlo (da lunedì perchè domani sono impegnato tutto il giorno).
    Ciao.

    utente anonimo

    14-06-2008 at 22:48

  19. Scusa: il n. prec. sono
    “lavioladinverno” (sloggato)

    utente anonimo

    14-06-2008 at 22:54

  20. nei numeri e dentro i numeri ci sta un mondo….. e non sono un matematico !

    Francesco071966

    15-06-2008 at 23:28

  21. Lo sai che “Questione de nummeri” è una delle mie preferite di Trilussa? Quando capita la recito sempre nelle serate! Un bacio!

    Targhina

    16-06-2008 at 17:00

  22. la in binario 1+1 non fa 10!? imbecille

    utente anonimo

    21-11-2008 at 22:00

  23. Imbecille sarai tu e imbecillini i tuoi bambini, se li avrai e se saranno tuoi!
    1+1=10 nell’aritmetica binaria, ma
    1+1=0 nell’aritmetica modulo 2, come specifico chiaramente…
    Già, ma tu, essendo imbecille, non sai neanche leggere… e manco firmarti, quanto a questo…

    MauroPiadi

    21-11-2008 at 22:19

  24. si è aperta la pagina……bella la risposta….

    AliceDaZero

    27-03-2010 at 17:54


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: