matemauro

Di matematica ma non soltanto…

Le interviste possibili – Chicca

with 11 comments

Blogger: chiccama

Questa sera intervista con la nostra amica Chicca, una delle prime persone che ho conosciuto nel vasto oceano di Splinder.

Domanda Cara amica, per te nessuna domanda sul nick, dato che è assolutamente comprensibile . Invece la domanda d’obbligo riguarda la definizione che dai di te stessa nel profilo: "paciugo esistenziale". Ora, mentre l’aggettivo esistenziale mi riporta alla mente Sartre, Camus, Moravia ecc., per quanto riguarda il sostantivo, l’unica definizione che ho trovato è quella di mota, fanghiglia; ci puoi chiarire qual è il significato che associ a quella definizione?

Risposta Un signore che veniva a tagliare il fieno nella casa di nonno si definiva nel nostro dialetto: ciapa ciapa vulant d’giurneda che poi si traduceva in italiano così: "chiappa, chiappa, volante di giornata"; che sarebbe "ciapa ciapa" = "paciug" uno che sa fare tante cose, ma tutte pressappoco! Volante perchè salta da una cosa all’altra e di giornata perchè lo chiamavano giorno per giorno. Io sono esattamente quella definizione: ciapa ciapa, volante di giornata… un "paciug", insomma, che fa tante cose e nessuna bene (tranne il mio lavoro)!

D. Basta scorrere un paio di pagine del tuo blog e si capisce che hai interessi molto vasti; ma c’è qualche aspetto delle attività umane che riesce a non interessarti?

R. Sì, gli affari ,  sono una frana perchè non mi interessano, vivo e vivo più che bene del mio lavoro e basta…

D. Tu sei spesso negli Usa; qual è, di quel paese, l’aspetto che più ti piace e quale quello che invece ti sta meno a genio?

R. Domanda molto difficile, c’è un amore-odio profondo per questa terra che mi ha visto anche crescere, la cosa che più non sopporto è l’ignoranza, nel senso del non voler conoscere altri mondi, specialmente nella provincia profonda esiste solo l’America e il resto non c’è proprio; tra le cose che amo invece ci sono la musica, la beat generation, la cucina creola di New Orleans e le "città nelle città" come i quartieri neri, cinesi, giapponesi, messicani: sono la linfa vitale dell’America.

D. Il famoso melting pot, insomma… Sei stata anche in uno dei (tanti) posti che muoio dalla voglia di visitare, Samarcanda. Quali sono state le tue impressioni nel visitarla? Vi si respira ancora l’aria delle avventure lungo la "via della seta"?

R. A Samarcanda sono stata due volte: la prima volta con mio padre ed ero giovanissima e la seconda con mia figlia come regalo dei suoi 18 anni e e le emozioni sono state identiche, sembra che lì il tempo si sia fermato, ti pare di essere arrivato in fondo alla via, il tempo scorre e non ti tocca, la cosa che più mi ha preso sono i profumi e i colori, i blu dei mosaici che ornano i palazzi, che si perdono nel blu del cielo.

D. Facciamo il gioco della torre: se sopra ci fossero Berlusconi, Bossi e Fini, chi butteresti di sotto e perché? (Non puoi rispondere tutti e tre, ne devi scegliere uno )

R. Li butterei tutti e tre, ma visto che devo scegliere butterei Fini, non mi fido… Berlusconi è un pover’uomo; Bossi… lasciamo perdere, ma Fini a me fa ancora paura…

D. Cosa c’è dietro l’angolo? (Chissà se qualcuno si ricorda chi era che faceva sempre questa domanda durante le sue interviste…)

R. Dietro l’angolo ci sono anni, almeno cinque, molto difficili.. e poi quello che mi preoccupa è di trovare dietro l’angolo una gioventù che ha perso la "memoria storica" dei padri!

D. C’è qualcosa che può farti ridere fino alle lacrime? E se sì, cosa?

R. Sì, i film di Jacques Tati, Troisi, Benigni e leggere J.K. Jerome…

D. Oltre che "un apostrofo rosa fra le parole t’amo" (definizione che personalmente aborro…) come definiresti un bacio?

R. Un moto del cuore e della mente, il bacio arriva alle labbra, ma viene da lontano…

D. Qual’è la città italiana che ti piace di più, e perché? (Non vale rispondere Parma, ovviamente!)

R. Amo le piccole città, e fra le mie prefrite c’è Ferrara: la trovo splendida, e poco conosciuta!

D. E quella estera? (Anche se mi sa che per chi conosce un po’ il tuo blog, la risposta è pressoché scontata…)

R. Sicuramente una qualsiasi città della Giordania andrebbe bene… ma certo il Wadi Rum è il mio spazio prediletto.

D. (C’avrei scommesso… ) Qual è il tuo sogno nel cassetto?

R. Comprarmi un uliveto a Dogara e poterci vivere per sempre.

D. Qual’è la cosa che hai fatto, ma che vorresti non aver mai fatto?

R. Ho fatto tante cavolate, ma non ho rimpianti, quindi tutto quello che ho fatto lo rifarei paro paro.

D. E quella invece che non hai mai fatto, ma che vorresti tanto aver fatto?

R. Beh, mi sarebbe piaciuto suonare il sax in una band a New Orleans!

D. La solita e scontata domanda finale tocca anche a te: fatti una domanda e datti una risposta…

R. Cosa ne pensi di Mauro? Un caro, carissimo amico, un gentiluomo come ce ne sono pochi!

Un ringraziamento a Chicca, sia per averci regalato questo pezzo di sé, sia per le bellissime cose che scrive sul suo blog… visitatelo, non ve ne pentirete!

Annunci

Written by matemauro

18-05-2008 a 22:31

Pubblicato su interviste possibili

11 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Ciao vecchietto terribile….e grazie per i tuoi affettuosi passaggi da me…

    Biancapazienza

    18-05-2008 at 22:39

  2. Buon giorno e buona settimana!

    aironedistelle

    18-05-2008 at 23:43

  3. Le tue domande sono l’espressione di una curiosità mirata e stimolante…
    le risposte ne sono il frutto…
    Non conoscevo Chicca…(prima d’ora):-)
    Un abbraccio……. Ale

    alice64

    19-05-2008 at 07:18

  4. Conosco “chiccama” del blog,il primo commento che ho fatto da lei era su una poesia sulla guerra e che mi aveva emozionato molto,poi la scoperta di una donna poliedrica interessata all’arte e…ma perchè non andate a scoprirlo da voi?
    A proposito,Mauro, è lì che ti ho visto per la prima volta,devo a chicca questa bella amicizia con te e donnafelice .
    Comunque ,questa intervista è interessantissima direi quasi una “chicca”!

    ad entrambi!

    tamango

    19-05-2008 at 08:41

  5. aah! questa intervista vengo a leggermela con calma 🙂 sono d’accordo con te, Chicca è una grande!
    buona settimana a tutti e due

    giovanotta

    19-05-2008 at 09:07

  6. Buon inizio settimana! Un bacio DonnaNuova.

    donnanuova

    19-05-2008 at 09:14

  7. Interssante!!!
    Sei in gamba sai?

    bulumba

    19-05-2008 at 11:03

  8. Queste interviste “mi acchiappano” moltissimo.
    Sono brevi ma intriganti.

    FlavioRoma

    19-05-2008 at 13:30

  9. Inter-vista…. oggi sono allergico alle parole che cominciano con Inter….
    Mi passerà!

    mircomirco

    19-05-2008 at 19:46

  10. Glitter Graphics & Comments

    mircomirco…inter visto?

    tamango

    19-05-2008 at 20:10

  11. Caro Mauro,
    ti ringrazio veramente molto, sei stato davvero generoso a voler intervistare me, che son spesso, anzi quasi sempre uccel di bosco!!
    anche ora sono nel reale ficcata a tutto tondo e non so quando riuscirò a riemergere…
    quando lo farò riprenderò questa intervista da me, perchè mi piace assai…
    per ora un abbraccio a te e a tutti coloro che con grande benevolenza si sono espressi con tanta generosità nei miei confronti…
    non so a quando, ma spero abbastanza presto!!!
    chicca

    chiccama

    21-05-2008 at 00:00


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: